Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

L’Aquila: sono passati 10 anni dalla tragedia in cui persero 309 vittime


Sonia Rondini - 5 Novembre 2019 - 0 comments

Sono passati 10 anni dalla tragedia di L’Aquila, un evento drammatico in cui persero la vita 309 vittime.

Sabato 2 e domenica 3 novembre si sono svolti due grandi concerti per commemorare i dieci anni del terribile terremoto che sconvolse l’Aquila.

Nella suggestiva Basilica dell’Ara Coeli di Roma va in scena il Requiem di Verdi, diretto dal talentuoso Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli, già Direttore del Festival Internazionale di Mezza Estate.

Il giorno dopo lo stesso concerto si svolge presso la Basilica di San Michele dell’Aquila, sempre con la direzione di Sipari e con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Stato “Nicola Sala” di Benevento e il Coro dell’Opera di Parma, preparato dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina.

Con loro i solisti di fama internazionale: Federica Vitali, Anna Maria Chiuri, Hector Mendoza Lopez e Mirco Palazzi e la direzione di produzione di Giada Santoro, Valerio di Pasquale, Alessandro Zerella e Silvano Fusco.

Entrambi i concerti di Roma e dell’Aquila sono presentati da Elena Parmegiani.

La rassegna Sacrum è organizzata dal Ministero dell’Università e Ricerca e dalla Regione Abruzzo con I prestigiosi patrocini di Pontificio Consiglio per la Cultura, Pontificio Istituto di Musica Sacra, Regione Lazio, Roma Capitale, Comune dell’Aquila, e numerose Ambasciate con sede a Roma.

Il concerto sarà trasmesso da Telepace – Sky 515, durante il periodo di Natale, per la regia di Giacomo Iacolenna.

I concerti per il decennale del terremoto si concluderanno poi il 30 Novembre a Roma e il 1 Dicembre a L’Aquila con l’esecuzione del Requiem di Mozart e della Fantasia Corale di Beethoven con Istituzione Sinfonica Abruzzese e International Opera Choir e con la partecipazione straordinaria di Michele Campanella (pianoforte) e Donata D’Annunzio, Giada Santoro, Anna Maria Chiuri, Luciano Ganci, Alberto Petricca e Alberto Gazale sempre diretto da Jacopo Sipari.    

Related posts