Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Diabolik diventa una bici. L’idea? Di Bicidautore


Sonia Rondini - 6 Ottobre 2014 - 0 comments

Bicidautore, apprezzato designer e produttore di esclusive biciclette griffate in serie limitata, e Astorina, la casa editrice di Diabolik – il primo fumetto noir italiano– ideato dalle sorelle Giussani, presenteranno a Bologna la Bicicletta Urbana di Diabolik in anteprima assoluta (la presentazione ufficiale al grande pubblico è prevista per il 19 ottobre 2014 in occasione della Festa del Diabolik Club a Poirino,  TO) il prossimo giovedì 9 ottobre, nella prestigiosa cornice della Sala Rotonda Gluck del Teatro Comunale, nel contesto di un evento dedicato alle nuove frontiere della tecnologia e del business. Un mezzo unico, Diaboliko. Nero per mimetizzarsi con la notte. Veloce per correre rapidi come il vento. Elegante per interpretare il ruolo di destriero moderno.
 L’ha scelta anche il Re del Terrore per le sue silenziose incursioni notturne, la bicicletta urbana di Diabolik, è nata non per essere un semplice mezzo di trasporto ma per accompagnare il gentleman biker. Da Diabolik riprende la livrea nera con qualche selezionato particolare color rosso sangue. Telaio Dedacciai in acciaio, cerchi a profilo alto e piega manubrio da corsa vintage, una single speed di carattere.
 Sella personalizzata con livrea e grafiche dedicate ed in serie limitata.
Un raggio rosso in una ruota completamente nera come un rivolo di sangue… La tiratura della produzione della bicicletta è rigorosamente limitata a n°40 unità che verranno consegnate con un certificato che ne attesta il legame col proprio proprietario. La bicicletta urbana di Diabolik è esclusivamente prenotabile su: www.bicidautore.com

Related posts