Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

L’antica Roma rivive con Eleonora Altamore


Elena Parmegiani - 27 Giugno 2017 - 0 comments

Un set romano allestito in una splendida villa alle porte della capitale, la magia di una notte di inizio estate, una sfilata con abiti ispirati ai fasti dell’antica Roma ed una nobile causa da condividere: questi sono stati gli elementi che hanno caratterizzato l’evento “Roma Caput Fashion and Art” ideato e prodotto dalla fashion designer Eleonora Altamore ed organizzato da Artistica Events- Eventi d’Autore a sostegno del Centro Nazionale Malattie Rare diretto dalla Dott.ssa Domenica Taruscio dell’Istituto Superiore di Sanità. L’evento, condotto da Patrizia Pellegrino, ha previsto dei suggestivi rituali del fuoco delle vestali, le danze delle ancelle ed una lotta tra un gladiatore ed una gladiatrice. La coreografia per l’occasione è stata brillantemente curata dall’A.R.S. Historia Romana, dal suo presidente Andrea Dandolo e dall’Associazione ” Le fanciulle del Tempio” diretta da Luana Calvano. Spettacolo ma anche sensibilizzazione con la ricercatrice del Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), Amalia Egle Gentile, che ha ricordato l’importanza della ricerca verso le oltre seimila malattie rare, ma anche il valore della “narrazione”. Queste le parole della ricercatrice: «La narrazione può essere riferita in diversi modi alla medicina – ha spiegato -: nell’ambito clinico-assistenziale è uno strumento fondamentale per comprendere ed integrare i diversi punti di vista di coloro che intervengono nel percorso di cura.». La narrazione nei suoi diversi linguaggi, dalla poesia alla fotografia, dalla narrativa alla pittura, è anche protagonista de ‘Il Volo di Pegaso’, il Concorso artistico-letterario organizzato dal CNMR  con il duplice obiettivo di fornire nuovi spazi di espressione a pazienti con malattie rare, loro familiari, operatori sanitari e, al contempo, di sensibilizzare la società su un tema così complesso, contaminando arte e scienza”. La serata è poi proseguita con la sfilata di alta moda di Eleonora Altamore Fashion Luxury dal titolo ” Le Gladiatrici“. Le indossatrici, schierate proprio come gladiatrici sul campo di battaglia, e coperte inizialmente da splendidi scudi decorati, lasciavano intravedere gli abiti composti da intarsi di ottone, rame, ferro che si mescolavano ai tessuti di cashemire, voile, mikado, taffetà, alcantara e cuoio. L’uscita finale è stata dedicata alla sposa che si è immersa nella piscina della dimora per poi riemergere ed indossare un prezioso flammeum. Inoltre la magnifica scultura di Fabio Masotti, rappresentata da un cuore oro, incorniciava la scena insieme all’abito quadro realizzato e dipinto interamente a mano dalla pittrice Savina Serrani. La lotteria solidale, con in palio dieci gioielli gentilmente donati dall’artista Fabio Masotti ed alcune creazioni del brand Altamore Fashion Luxury, ha introdotto il momento musicale della soprano Tania Renzulli. La splendida torta monumentale, raffigurante la Lupa capitolina scolpita dall’artista Claudio Federici, ha poi dato il via alle danze in pista. Tra gli ospiti che hanno partecipato all’evento si distinguevano: Miriana Trevisan, Elena Russo, Beppe Convertini e la regista Sasha Alessandra Carlesi. Numerosi i partner dell’evento: Nobles Crown Association, Historia ARS Romana, Le fanciulle del Tempio, RomEurAcademy, Cantine Lupo e  Papillo Eventi.

 

Related posts