Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Le avventure di Itaca il gatto


Sonia Rondini - 30 Agosto 2020 - 0 comments

Quando penso ad Itaca mi viene in mente un batuffolo di pelo dagli occhi verdi che in pochi giorni ha sconvolto la mia vita modificando con la sua presenza tutte le mie abitudini.

All’improvviso lo scorso 20 agosto è apparsa piangendo sul portone di casa in Puglia e da quel giorno non se ne è più andata.

Un po’ di incoscienza da parte mia nel prenderla e nel portamela a Roma così piccola, ma ai colpi di fulmine, si sa, non si comanda.

Quando ti innamori ti assalgono le paure e ti fai mille domande. Così è stato con Itaca.

  • Cosa mangia un gatto così piccolo?
  • Come si gioca con Itaca?
  • Avrà paura di viaggiare in treno o in macchina?
  • Mi graffierà di notte? Come faccio a farla dormire?
  • Che lettiera le compro?
  • Quando la devo portare dal veterinario?
  • Cosa faccio se si annoia a casa?
  • A chi lo lascio quando vado via?
  • Mi farà le fusa?

Che ansia, quante apprensioni e quante responsabilità! E se non sono capace?

Eppure mi basta vederla mentre dorme o mi morde la mano scalciando con le zampette, o quando curiosa perlustra casa per cancellare tutte le mie paure.

So che mi prenderò cura di lei e sapere che lei c’è mi rende felice. Come ti vidi mia piccola Itaca mi innamorai. E io so che tu lo sai.

Sonia la tua mamma improvvisata e casuale

A te Itaca bella, che hai stravolto così improvvisamente la mia vita, mi piacerebbe dedicare dei post che vadano alla scoperta del tuo mondo.

Al di là delle mille domande, Itaca per me Tu sei una risposta, un nuovo punto di partenza.

Mi incuriosisce questo nuovo viaggio alla scoperta di me con la consapevolezza che non sono sola. Ho Itaca con me.

Che le avventure di Itaca il gatto abbiano inizio…

Related posts