Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

L’impossibile è possibile di Andrea Sampaolo. A Roma lo scarto urbano diventa arte


Sandra Rondini - 26 Febbraio 2019 - 0 comments

L’impossibile è possibile” di Andrea Sampaolo arriva a Roma nel segno di Gianni Rodari, dal 1 al 15 marzo, negli spazi di Fondamenta Gallery.

Si tratta di una mostra che si fa percorso di vita di un artista già protagonista del movimento di Wynwood a Miami. A Roma l’esposizione prevede 20 opere interamente nate da materiali di scarto urbano e industriale. Invitato a Roma da Fondamenta Gallery, l’artista è molto amato per la capacità di lavorare con i cromatismi e i materiali, dando nuova vita a qualunque oggetto. Sia esso di vetro, legno, plastica, ferro. Questi scarti, sottoposti alla sapiente e imprevedibile creatività dell’artista, acquisiscono nuovi significati. Nelle sue mani si trasformano diventando veri e propri oggetti d’arte che si fanno design. Andrea Sampaolo è teorico dell’arte al servizio della quotidianità. “L’impossibile è possibile” non è quindi “solo” la mostra personale di un artista stimato e internazionale. E’ il racconto di un’arte contemporanea che, lontana da elitarismi, parte dall’utilizzo dello scarto urbano per parlare a tutti. Le opere selezionate di Andrea Sampaolo saranno visibili a Fondamenta Gallery, dal 1 al 15 marzo 2019, Via Arnaldo Fraccaroli 9, dal lunedì al venerdì 10.00-18.00.

Related posts