Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Mury Handbags. Urban e Made in Britain ma con tessuti 100% italiani.


Manuele Menconi - 4 marzo 2014 - 0 comments

Ispirazione urban, materiali preziosi e forme studiate con cura. Una fusione perfetta di tessuti italiani di altissima qualità, creatività britannica e spirito tedesco. La collezione presentata da Mury alla Fashion Week di Londra, unendo questi tre elementi, ha portato il meglio del know how della nostra tradizione tessile all’attenzione di un pubblico internazionale. Pensate per una donna che vive la città e viaggia leggera, le borse di Mury hanno debuttato durante l’evento Off Strand, parte del circuito di eventi collaterali della FW di Londra. Lo stile minimal, esaltato dai colori e dalle stampe sui tessuti, trova il massimo della sua caratterizzazione nelle chiusure magnetiche invisibili e nelle tasche interne nascoste che permettono di portare con sé laptop e oggetti personali senza il rischio di smarrirli. Attenta all’ambiente e sostenitrice della causa animalista, Mury – che ha lavorato per oltre dieci anni con Brand come Vivienne Westwood, Pringle of Scotland e Peter Pilotto – realizza le sue creazioni senza l’utilizzo di pellami e con materiali ecosostenibili. Il marchio, fondato a Londra nel 2013, porta il nome della sua creatrice, la tedesca Anja Mury, ed è per lei una rinascita. Grazie alla sua conoscenza nel settore accessori, ha sviluppato diverse tecniche per trattare il tessuto in modo da creare su di esso effetti 3D e renderlo perfettamente lavabile. Made in Britain ma… Chi non le vorrebbe in Italia?

Related posts