Domani sera, nella cornice del teatro Porta Portese di Roma, avrà luogo la prima proiezione romana del cortometraggio “Stavolta tocca a me “, scritto e diretto dalla giovane regista Sasha Alessandra Carlesi.  Il divertente corto vede protagoniste tre brillanti attrici: Lucia Batassa, Rossella Gardini, Carlotta Maria Rondana, tre simpaticissimi co-protagonisti: Luca Avallone, Beppe Convertini e Massimiliano Buzzanca, le bellissime Georgia Viero e Eradis Josende Oberto, l’attore Giuseppe Laudisa ed il maestro Gustavo Saenz, eccellente ballerino di tango, che ha coadiuvato Sasha nella regia delle scene di ballo presenti nel coinvolgente lavoro. La serata ospiterà la troupe, gli ospiti e gli amici e sarà un’occasione per presentare parte del cast che sarà presente in sala. Sasha Alessandra Carlesi nasce a Prato e sin da piccola nutre una grande passione per la recitazione. Inizia a studiare presso il laboratorio “Immagina” di Giuseppe Ferlito. Si trasferisce a Roma, dove prosegue impegnandosi in vari laboratori ed accademie, arrivano però per lei ben presto anche le prime delusioni che la portano a decidere di fare tutto da sé. Insieme all’artista Giuseppe Milazzo Andreani fonda la prima associazione culturale con la quale inizia a produrre spettacoli teatrali, eventi e cortometraggi. Sasha e Giuseppe diventano in breve tempo produttori esecutivi e la giovane regista, in particolar modo, inizia ad occuparsi del set e ad intensificare così la sua esperienza nella produzione, si consacra così come una delle giovani più attente organizzatrici di produzione del settore indipendente cinematografico romano. Ci sono voluti molti anni di apprendimento affinché arrivasse a raggiungere il suo obiettivo. Sasha, da sempre appassionata di scrittura, si presenta sul set finalmente da “leader indiscussa” prendendo lo scettro della regia.Dopo aver girato con successo il suo primo cortometraggio “ Rosa Blu- separati dalla vita, uniti da un solo destino “, un intenso dramma psicologico, la giovane regista scende in campo pochi mesi dopo con il suo secondo lavoro, la commedia surreale “Stavolta tocca a me” e quasi in contemporanea inizia a girare il suo primo lungometraggio, il thriller psicologico “ Le grida del silenzio” al momento in post produzione e a brevissimo nelle sale cinematografiche di tutta Italia.