Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

STEWART: la giacca in pelle si trasforma in cuscino


Sonia Rondini - 6 gennaio 2018 - 0 comments

Tradizione. Heritage. Ricerca. Futuro. Sono questi elementi che si fondono per dare forma alla visione che guida oggi il percorso di Stewart, storico brand fiorentino dedito dal 1975 alla realizzazione di capi maschili in pelle. L’ anima contemporanea li ha trasformati in oggetti del desiderio anche per lei e a questa edizione di Pitti sarà disponibile una preview di alcune linee declinate al femminile .Stewart rende omaggio a un patrimonio artigianale con radici antiche. Lo sguardo è rivolto al futuro, il modo migliore per tener vivo un sapere speciale che può essere contemporaneo solo se reinterpretato di continuo, in un dialogo costante tra modelli e materiali. Così, se l’ispirazione è classica e ogni capo Stewart è ancora oggi realizzato a mano nei laboratori di Reggello, a pochi chilometri da Firenze, in un distretto produttivo storico per la pelletteria, le icone di sempre del brand – le giacche aviation style classiche – acquistano a sorpresa un twist inatteso. Con Stewart i pellami, frutto di un accurato processo selettivo, sono solo e soltanto super soft. L’imbottitura? Impalpabile, in vera piuma d’oca ultralight. Le linee? Slim fit, per avvolgere il corpo lasciandolo libero nei movimenti. Nuvola, il bestseller assoluto del marchio, pesa appena 970 gr e ha un’ anima multitasking. Lo accompagna una piccola sacca in tela, per Stewart ormai un accessorio signature. Pochi gesti e la giacca si trasforma nel travel pillow pi ù confortevole (e chic!) a cui possiate pensare. Curiosi? Ci vediamo al Pitti!

Related posts