Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Familie Flöz: tra maschere e gesti a Roma torna il teatro muto che incanta


Sonia Rondini - 3 Novembre 2019 - 0 comments

La compagnia berlinese Familie Flöz torna dal 5 al 17 novembre al Teatro Sala Umberto.

Dopo il grande successo riscontrato nella passata stagione, viene presentato per la prima volta a Roma uno dei loro spettacoli di maggior successo: Teatro Delusio.


Un ‘opera teatrale, una storia di successi, 640 repliche, 34 paesi, premi e menzioni, non ultima quella di essere la produzione più stellata del Fringe Festival di Edimburgo 2016.

La Familie Flöz cavalca la cresta dell’onda della scena teatrale mondiale dopo più di 2.500 repliche in 43 paesi negli ultimi 25 anni.

Sono pronti ancora una volta a strabiliare il pubblico, tra gesti e maschere, dando vita ad un teatro muto capace di parlare al cuore di tutti.

Un ritorno tanto atteso per tutti gli appassionati del divertimento, della poesia, del teatro e per tutti i curiosi che hanno voglia di ridere e di emozionarsi per una sera con la creatività, la bellezza e l’intelligenza di Familie Flöz.

La pièce gioca con le innumerevoli sfaccettature del mondo teatrale, grazie all’eccezionale talento di tre attori.

I tre sono infaticabili e sono divisi dal mondo del palcoscenico solo da un
misero sipario che li tiene lontani dal proprio sogno.

Bernd è sensibile, cagionevole e cerca la sua felicità nella letteratura, una felicità che ritroverà nella ballerina tardiva.

Bob desidera essere conosciuto da tutti e questa smania di mostrarsi lo porterà al trionfo ma anche alla distruzione.

Infine c’è Ivan, capo del backstage, che non vuole mai perdere il controllo sul suo teatro e così facendo, finirà per perder di vista tutto il resto.

Le tre vite di questi tre uomini si intrecciano nei modi più strani con la vita apparente della ribalta. All’improvviso loro stessi sono protagonisti di quel palcoscenico che in fondo equivale al loro piccolo mondo.

Teatro Delusio è puro teatro nel teatro più puro. Da vedere assolutamente.