Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Ci. Effe premia cinque eccellenze italiane sulla terrazza di Pasticcio


Elena Parmegiani - 13 Luglio 2017 - 0 comments

Lo scorso sabato, in occasione di ALTAROMA, si è svolto con grande successo, presso il locale “Pasticcio” di Roma, la seconda edizione del Premio Ci. Effe presentato con brio dalla conduttrice tv Hora Borselli. Il riconoscimento celebra le eccellenze italiane nei settori del cibo, beauty e abbigliamento. L’idea alla base di questa iniziativa è molto semplice ma straordinariamente forte; la Ci.Effe. nasce nel 2006 posizionandosi sul mercato come realtà di spicco per l’offerta di servizi di Formazione, Consulenza e Marketing, alle attività del settore Beauty & Wellness. Una crescita costante e un occhio attento alle dinamiche del mercato hanno fatto sì che in pochi anni i servizi offerti si perfezionassero sempre più, fino a portare a un’incursione in altri settori di business, affini a quello core e legati dall’appartenenza al concetto delle “eccellenze italiane”: sono nate così le divisioni del fashion e del food.

 

Livia Vitale, Blu Yoshimi
Nella grandissima esperienza concretizzata in questi anni di lavoro, seppure in diversi settori, molto spesso l’azienda si è trovata davanti a storie con un comune denominatore: tanta passione, ma anche tante difficoltà, tante incertezze e tanto lavoro. Eppure, molto spesso, grazie alla formazione e alla consulenza, queste storie si sono trasformate in casi di straordinario successo e, appunto, di eccellenza.
Sulla base di questa esperienza e per confermare il suo impegno, circa un anno fa, in occasione dei dieci anni dalla sua fondazione, la Ci.Effe. Consulting ha deciso di creare un premio, con l’obiettivo di celebrare insieme le eccellenze italiane e partecipare allo sviluppo di altre aziende, che si sono distinte per accordo ai valori di Fiducia, Integrità e Passione, ovvero i valori che alimentano il cuore pulsante della Ci.Effe. stessa. Così, per il secondo anno sul palco, i tre soci Fabrizio Schilirò (Amministratore Unico), Crescenzo Coppola (Direttore Commerciale) e Maria Lulia Carnesi (Direttore della Formazione), hanno consegnato un assegno simbolico del valore di € 5.000 in servizi, che sono stati erogati gratuitamente alle aziende premiate. Il riconoscimento è andato a Moovenda, la prima startup italiana di food delivery che in soli tre anni vanta l’affiliazione di ben 200 ristoranti italiani, a Mesauda Milano, azienda leader nel settore beauty e make up che in soli dieci anni ha conquistato il mercato b2b oltre che quello b2c, a Nuna Lie, giovane brand di abbigliamento donna particolarmente sensibile alle tematiche del mondo femminile che conta oltre cento punti vendita monomarca nel territorio italiano ed estero, a CHA•VAL Milano, brand noto per aver creato “storie di seta” con i suoi preziosi foulard e infine, a MOA Master of Arts, che ha rivoluzionato il concetto di sneakers, legandolo all’arte contemporanea creando delle sinergie con artisti italiani ed internazionali della scena figurativa, artistica e pop.

Andrea Raffaelli, Elena Parmegiani e Sonia Rondini

Un segnale forte per il mercato, che mostra come una struttura ricca di valori, possa davvero fare la differenza e portare un nuovo messaggio  di positività per l’intera nazione. Fra gli ospiti presenti all’evento si distinguevano l’attrice Livia Vitale intervenuta insieme a sua figlia, anch’essa attrice, Blu Yoshimi e la regista Sasha Carlesi.

Related posts