Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Moët & Chandon Grand Vintage 2009: avvolgente e unico


Sonia Rondini - 31 marzo 2018 - 0 comments

Moët & Chandon. Interessante, a mio modesto parere, Grand Vintage 2009, autentico esempio di eccellenza e savoir- faire. Maturato per 7 anni, il 73° vintage della Maison è uno champagne destinato ad essere eternamente unico, espressione di un raccolto incomparabile. I Grand Vintage Moët & Chandon sono vini invecchiati dalla raffinata personalità e devono in parte la loro libertà e capacità di innovazione alla lunga tradizione di eccellenza e alla visione pioneristica della Maison. Il primo Moët & Chandon Grand Vintage, pesante un po’,  è stato creato nel 1842! Grand Vintage 2009 è uno champagne extra brut completo e avvolgente con un’influenza distintiva di Pinot Noir (50% del suo assemblaggio). Dopo varie annate in cui lo Chardonnay è stato dominante, il Pinot Noir è al centro della scena nel 2009. Nonostante un inverno rigido e una primavera particolarmente piovosa, l’estate calda e soleggiata ha prodotto un raccolto abbondante e ha permesso alle uve del Pinot Noir – più mature e sane – di raggiungere un equilibrio perfetto e una corposità seducente. “Il potere controllato del Pinot Noir è la vera colonna portante di Grand Vintage 2009. Un particolare di grande rilievo perché la percentuale di Pinot Noir non è stata così elevata in un millesimato della Maison dal 1996 ” afferma Benoît Gouez, Chef de Cave Moët & Chandon. “Il risultato è un vino complesso e carismatico che si sprigiona, con evidente maturità, creando una calda atmosfera che evoca un frutteto di pesche e albicocche in piena estate“.


Grand Vintage Rosé 2009, il 42° Vintage Rosé della Maison, è uno champagne gioioso e delizioso con leggera eleganza ispirata al cuore del Pinot Noir (59% del suo assemblaggio). Il suo palato caldo e vivace richiama un carnevale con giostre roteanti e bambini divertiti davanti a banconi di zucchero filato e mele caramellate. Con un dosaggio di 5g/L, Grand Vintage 2009 e Grand Vintage Rosé 2009 sono extra brut, per la prima volta anche sull’etichetta, caratteristica che li differenzia e li rende ancora più unici e innovativi.
I Grand Vintage Moët & Chandon sono ideali per celebrare momenti speciali e condividere esperienze epicuree con delizie gastronomiche. Chi mi invita a cena che porto io da bere? 😉