Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Solarium: una ricarica di Vitamina D


Sonia Rondini - 26 Febbraio 2018 - 0 comments

Io sono un’appassionata di solarium. Il perché è presto detto: mi mette di buon umore. Basta che percepisco un po’ di colore e calore sulla mia pelle e subito mi sento più felice. Si lo so, tanti di voi inizieranno a dire che fa male, si invecchia prima, bla bla. Pazienza. Se uno iniziasse a proibirsi tutto, vivrebbe una vita di divieti e poche gioie. Su Wikipedia leggo: il solarium (latino, derivato di sol-solis, il sole; propr. “luogo soleggiato”) è un impianto tecnico che si serve dei raggi ultravioletti composti da raggi per lo più UVA per irradiare il corpo umano, per scopi terapeutici o per indurre un’abbronzatura artificiale. Terapeutico infatti è l’uso che ne faccio: per il mio umore. Io a Roma sono fan di Napa in via Venti Settembre 98/F. Qui le macchine utilizzate sono costruite in esclusiva per NA.PA garantendo un altissimo livello di tecnologia all’avanguardia nel settore.

Gallery slideGallery slide

I prezzi sono quelli di mercato: lampada quadrifacciale 6 euro, doccia solare 10 euro, lettino alta o bassa pressione 13 euro. Al momento di pagare, con 20 centesimi vi portate via pure una pallina di chewing gum colorato. Il paradiso è qui, tra le mura colorate di questo posto del mio cuore a Roma. E’ importante come ci tengono a sottolineare qui che voi sappiate i benefici che l’abbronzatura regala. Il livello di vitamina D ci rende: più felici perché la vitamina D stimola l’ormone del benessere; contribuisce a rendere florido e sano il nostro sistema immunitario e combatte le infezioni; riduce i dolori articolari e cervicali e rende le ossa più robuste; siamo mammiferi e abbiamo bisogno di luce per vivere. Visto? Io domani sono di nuovo lì!

Related posts