Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

La nuova drink list dello Sky Stars ha come linea guida le opere d’arte classiche


Sonia Rondini - 16 Febbraio 2020 - 0 comments

Sky Stars, il panoramico cocktail bar dell’ A.Roma Life Style Hotel, conquista semplicemente sin dal nome.

Figuriamoci cosa accade dopo aver provato la drink list proposta. Si resta affascinati.

Attenzione ai dettagli e cura conducono sempre più in alto il lavoro di professionisti che accolgono clienti e appassionati del buon bere in una location del tutto unica.

La nuova drink list presentata a febbraio dal Bar Manager Alessandro Antonelli affiancato da Claudio Diamantini e il preparato staff dello Sky Stars, ha come linea le opere d’arte classiche che ispirano colori, sapori, essenze e consistenze, che mescolate insieme creano cocktail ricercati e unici.

Statue che diventano dipinto e dipinti che si trasformano in liquidi da bere per un’esperienza da far ricordare a chi visiterà la mostra e sceglierà una delle preparazioni.

L’arte moderna come congiunzione tra la maestria della scultura classica e il vasto pubblico che vorrà fluire di questo messaggio.

Ricordando Perseo che intraprende il suo viaggio alla ricerca della testa di Medusa come trofeo, troviamo un deciso sciroppo di timo, che si fonde con l’aceto di mele e il balsamico, per poi incontrare il Naga bitter da sciogliere con il miele.

Giocare con un bitter alla liquirizia (rigorosamente homemade) per ricordare Davide e Golia con annessa caramella come garnish.

Ogni cocktail viene rigorosamente studiato, sperimentato e preparato con ingredienti scelti e infusi ad hoc, per definire l’esperienza allo Sky Stars unica, ma soprattutto indimenticabile.

Ogni richiamo all’arte è ricorrente, ma per questa nuova drink list si è voluto chiamare in gioco anche un’ artista contemporaneo per plasmare a modo suo la classicità richiamata nei cocktail.

Da provare assolutamente.

Ph credits Vanessa Lucrezia Francia

Related posts