Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Prima del Primo: al Mercato Centrale Roma un assaggio del Primo Maggio


Sonia Rondini - 1 Maggio 2018 - 0 comments

Mercato Centrale Roma. L’occasione? Celebrare il Primo Maggio con un’idea insolita e coinvolgente. Mercato Centrale si affianca ad un’edizione del Concertone “insolita” e particolarmente giovane che riporta sul palco la “musica che esplode dal basso” nei locali, sul web e sui social. Con “Prima del Primo” il Mercato e il Primo Maggio celebrano l’autenticità, l’artigianalità, e quel gusto popolare che è il massimo riconoscimento della bontà vera, elementare. All’invito di “mangia come suoni”, gli artisti del Primo Maggio rispondono scegliendo Mercato Centrale Roma per incontrarsi tutti uniti dall’adrenalina del “giorno prima” così come dal gusto per le cose buone, semplici e artigianali. Tanti gli artisti che sono intervenuti alla serata: Lo Stato Sociale, gli Zen Circus, i Calibro 35, Nitro, Frah Quintale, Francesco Motta con la fidanzata Carolina Crescentini e tanti altri che hanno animato la serata a suon di musica e buon cibo. Media partner dell’evento Radio Rock, che è stata presente per tutta la serata con un corner radio dedicato alle interviste con artisti e musicisti, che sono state trasmesse in diretta. Ad accompagnare la serata anche il dj set di sola musica italiana curato da Alessio Bertallot (strepitoso il suo dj set) con la partecipazione dei dj Rocco Fusco, Fabio De Luca (da applauso) e Michele Gas, che è andato  in diretta su Radio Mercato Centrale, un progetto di slow music curato da Alessio Bertallot, incentrato sulla diffusione in tempo reale dei suoni del Mercato, intervallati da tracce della storia musicale italiana popolare ma non volgare. L’evento “Prima del Primo” realizzato con la collaborazione di Pixie Promotion, dimostra ancora una volta che Mercato CentraleRoma è un luogo non di solo cibo ma anche promotore di arte, cultura e musica. A completare la serata i ritratti dei partecipanti eseguiti in meno di un minuto da Federico Paris, artista poliedrico dalla grande sensibilità.

Related posts