Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

STEVIE BOI: IL PADRE DEGLI DEI NELL’OLIMPO DELL’ECCENTRICITÀ


Alessandro Nicolì Cotugno - 30 Maggio 2014 - 0 comments

Definirlo “genio avanguardista” sarebbe riduttivo. Forse dovrei coniare un neologismo per poter rendere bene l’idea del livello dinanzi al quale ci troviamo quando parliamo di Stevie Boi. Pensate alla cosa più eccentrica che abbiate mai visto, aggiungete quella più stravagante che possiate figurarvi; moltiplicate il tutto per mille ed otterrete Stevie Boi.  Stevie è un profumo dalle note olfattive potenti, riposto all’interno di una sfera di rodio che galleggia su un corso d’acqua purissima. Stevie Boi è absolutus, unrestricted: non contempla né teme alcun tipo di vincolo, limite o bavaglio. Il suo è un estro incontaminato e allo stesso tempo complesso e sfaccettato. È nato ad Augusta (Georgia), da piccolo ha vissuto per un breve periodo a Milano, attualmente vive a Baltimora ma viaggia continuamente. Dal 2007 (anno in cui ha dato vita a SB Shades, il suo marchio di occhiali ed accessori) ad oggi ha creato quattro collezioni: Toxic, CoExist, Leather e X2SEA.  Le sue creazioni (vere e proprie opere d’arte) sono apparse sulle riviste più importanti del pianeta. Lady Gaga, Rihanna, Nicki Minaj, Madonna, Fergie, Britney Spears hanno indossato le sue creazioni. La direttrice di Vogue Japan, la pugliese (come me) Anna Dello Russo, regina della moda baroccheggiante nonché cultrice dell’eccentrico, ama le creazioni di Stevie. Ho intervistato questo genio per voi.

 

Ti chiedo subito se hai intenzione di venire  in Italia. Ti piacerebbe presentare la tua collezione qui? Mi piacerebbe molto venire in Italia e presentare la mia nuova collezione “X2SEA”. Al momento sto lavorando a stretto contatto con una azienda di occhiali in Italia che mi sta aiutando a produrre la mia prossima “luxury eyewear collection”. Come descriveresti le tue creazioni? Dimmi un aggettivo. Senza Paura. Le star amano le tue creazioni. Cosa mi dici della gente “normale”? Pensi che anche loro possano indossarle?  Sì. Tutti possono. Io faccio semplici creazioni di lusso ma sembra che queste mie uniche e stravaganti creazioni catturino l’attenzione globale. Sei innamorato? No, al momento sono single e lo sono stato anche negli ultimi cinque anni. Semplicemente sono concentrato sul mio lavoro. Qual è il tuo stilista preferito? Non ho uno stilista preferito ma ammiro Rachel Zoe e Patti Wilson. 
Cosa pensi dello stile italiano? Sono io; immagino di essere in Italia con un paio di pantaloni slim neri ed un trench slim fit, con un cappello Fedora ed i miei occhiali. Questo è lo stile italiano che vedo adatto a me. Pensi che Anna Dello Russo leggerà questo articolo/intervista? Sarebbe fantastico se dovesse leggerlo!
Le creazioni di Stevie non hanno bisogno di presentazioni ridondanti o entusiastiche. Sono spettacolari. Brillano di luce propria. Sono creature viventi, pulsanti. Si può solo decidere di comprenderle, di prenderle con sé. Dopo questa intervista non posso fare colazione con la mia tisana ai frutti rossi e bacche di goji. Mi precipito in Piazza di Spagna. Ho bisogno di una cosa cool: chocolate pie with edible gold flakes. Subito dopo ordinerò un paio di occhiali sul sito di Stevie.

 

Foto da hipsterloli.tumblr.com

Related posts