Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Angelo Flaccavento


Sonia Rondini - 27 Luglio 2011 - 0 comments

L’uomo perfetto? Per me ha un nome. E anche un cognome. ANGELO FLACCAVENTO. Un uomo riservato, schivo. Scrive di moda. Gli interessa la moda come espressione di se stessi. Originario di Ragusa, Angelo è uno scrittore (ama i vocaboli appropriati, non consueti ed usa poche parole inglesi), è uno storico dell’arte (si è laureato a Pisa) e il suo prossimo progetto è scrivere un libro sulla mascolinità. Collabora con importanti mensili tra cui, solo per citarne alcuni, L’Uomo Vogue, Il Sole 24 Ore, Luxury24.it, D La Repubblica delle donne, GQ Style, V Man… Angelo è L’ uomo con la valigia: perennemente in viaggio. Non sai mai dov’è! L’ispirazione per lui arriva dai luoghi, dalle persone, dalle parole.

Nome: Angelo Cognome: Flaccavento Città in cui vivi: Ragusa Professione: Scrittore Cosa è la bellezza: La definizione classica di armonia ci sta. Secondo me la bellezza è un modo di porgersi aggraziato, gentile. E’ un concetto molto personale. Non credo negli standard. La valutazione della bellezza ha un senso “feticista”.  Esiste sempre qualcosa che non si riesce a verbalizzare. La bellezza è relativa o assoluta: La bellezza è relativa. Lo standard non ha senso. La mania del tuo guardaroba: Divido tutto per blocchi di colore: nero, blu, grigio. Visivamente mi piace. Sono pragmatico. Posseggo 2 giacche bianche e i pantaloni sono di due taglie più grandi. L’accessorio che ti caratterizza: La gente pensa sia il papillon. Io dico la penna nel taschino. La prima cosa che osservi in una persona: Mi colpisce lo sguardo. Poi velocemente osservo come è vestito. L’abito fa il monaco nel gioco delle parti. 3 aggettivi per descriverti: Riservato, imprevedibile, perplesso.

Dimentica un aggettivo. Unico. Questo lo penso io.

Related posts