Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Etnia Barcelona lancia una collezione con Steve McCurry


Sonia Rondini - 27 Maggio 2014 - 0 comments

Etnia Barcelona prosegue le collaborazioni con grandi artisti internazionali. Dopo il fotografo giapponese Nobuyoshi Araki e la Fondazione Yves Klein, il brand spagnolo di occhiali da sole, che ha fatto del colore il suo marchio di fabbrica, si allea con Steve McCurry, grande fotoreporter americano, arrivato alla ribalta nel 1985 con la pubblicazione su “National Geographic” della famosa foto “La ragazza afgana”. Con Steve McCurry, la marca indipendente Etnia Barcelona ha realizzato “Wild Love in Africa”, una collezione di occhiali ispirata al continente africano partendo dai colori dei paesaggi alle texture africane come la corteccia degli alberi, il corno oppure i disegni “animalier” di zebra, giraffa e ghepardo.

Enia-Barcellona-Steve-McCurry

Fabbricati a partire di componenti organici naturali come il cotone e la pasta di cellulosa, gli occhiali sono riciclabili e biodegradabili al 100%. L’acetato usato è quello della fabbrica milanese Mazzucchelli, mentre le lenti minerali sono state realizzate dal fabbricante italiano Barberini. Steve McCurry ha realizzato gli scatti per la collezione e la campagna pubblicitaria all’interno della riserva naturale Lindbergh Lodge in Sudafrica. Sulle 15.000 foto scattate, tre sono state scelte per creare il concept della collezione, spiega l’azienda.  Con questo progetto Etnia Barcelona sostiene inoltre il lavoro della ONG Africa Rising Foundation. Il 2% delle vendite mondiali della capsule collection sarà devoluto a questa organizzazione no profit fondata alla fine del 2009 da Ndaba e Kweku Mandela, nipoti di Nelson Mandela, con il fine di contribuire allo sviluppo del continente africano. Da avere. Punto.

Related posts