Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Niko Sinisgalli: lo chef scultore del Ristorante Tazio


Sonia Rondini - 27 Luglio 2017 - 0 comments

Non so, ma uno chef scultore, questo no, proprio non me lo aspettavo. E per di più bravo e, soprattutto, buono. Parlo di Niko Sinisgalli, uno degli executive chef più qualificati e promettenti del panorama italiano. Dovrebbe conquistare semplicemente con il nuovo menù del Ristorante Tazio di Piazza della Repubblica, e invece conquista anche per la persona che è e per i ricordi di infanzia che vuole condividere: “Sai che quando tagliuzzo le melanzane non posso fare a meno di sorridere pensando a mia nonna? Per educarmi ai mille modi in cui avrei potuto cucinarle, le chiamava “eserciti di coleotteri”. Assegnava a ogni ricetta un nome nuovo. Così, ogni ingrediente, ai miei occhi di bambino, si tramutava in qualcosa di affascinante e strepitoso. E oggi, da quando l’arte culinaria è diventata la mia vita, i suoi insegnamenti sono in ogni ricetta”. 

Tazio ristorante

L’autore di “Fornelli creativi”, un libro di ricette- racconto di 15 anni di crescita professionale, è un mix equilibrato tra tradizione ed innovazione. Piace, questo è certo. Tra gli estimatori tanti personaggi illustri come Liam Neeson, Sofia Loren, il Dalai Lama, Richard Gere e Wilbur Smith. La sua cucina è la genuinità dei piatti della nonna da cui ha imparato a fondere magicamente sapori unici dei prodotti della sua terra. Figlio d’arte e poeta visionario della cucina italiana, Niko Sinisgalli ha tradotto in piatti unici la bellezza della nostra Penisola senza mai dimenticare le ricette tipiche ma aggiungendo sempre un tocco innovativo.

Risotto Ristorante Tazio

Tra i piatti proposti nel nuovo menù consiglio cappesanta alla piastra su insalata di zucca e patate, sale blu di Cipro e caviale Asetra come antipasto, risotto carnaroli mantecato con porri, gamberi viola affumicati e lime come primo (sublime) e le nuvole di cannoli siciliani con crema di ricotta e pistacchi di Bronte caramellati come dolce. Servizio impeccabile, personale professionale e gentile. Sicuramente un posto da scegliere e da annotare tra i miei posti del cuore qui a Roma

 

 

 

 

 

Related posts