Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

I seducenti pesci di Vittorio Camaiani


Sonia Rondini - 4 Aprile 2019 - 0 comments

Vittorio Camaiani torna per la seconda volta nella splendida e barocca Coffee House di Palazzo Colonna per presentare la collezione spring/summer 2019, ispirata alla Grecia. La serata è stata condotta da Elena Parmegiani , Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna, che per l’occasione ha indossato un abito iconico della collezione “L’Egitto D’Inverno” di Camaiani. Questa volta lo sguardo di Camaiani parte dai divertenti mosaici colorati della palazzina azzurra di San Benedetto del Tronto, luogo cult negli anni 60 grazie alle celebri esibizioni di Patty Bravo, ed arriva lontano. Dal Mare Adriatico si giunge fino al Mar Egeo, in Grecia e nelle sue isole. Lo stilista si è lasciato suggestionare dalla bellezza violenta ed assoluta delle isole Cicladi, Paros, Amorgos e Santorini. Liet motiv della nuova collezione sono i pesci, irriverenti ma anche teneri. A volte si chiudono in un abbraccio affettuoso quasi a simboleggiare il legame tra due persone care. Sono pesci che ritroviamo nelle deliziose ed ampie cappe di color tortora, nelle maglie, tempestati di cristalli, negli abiti scultura che omaggiano la cultura ellenica. Fra i colori utilizzati ci sono il celeste tipico delle cupole greche, il rosso che evoca i tramonti suggestivi di Santorini, il bianco delle case marine. Il set up della sfilata ha richiamato le croci delle chiese bizantine ortodosse con una platea allestita a forma di croce. Grandi applausi del pubblico per l’abito rosso in seta jackard ispirato al celebre tramonto di Santorini e grande emozione per l’unica uscita dedicata alla sposa. L’abito nunziale, dallo scollo all’orlo doppio in taffetà e plissè di tulle, fermato da un’immaginaria conchiglia in shantung di seta ricamata di cristalli formava quasi due pesci innamorati. Una creazione unica incorniciata in maniera perfetta dalle suggestive conchiglie decorate da Francesco Mancini nel romantico affresco di “Amore e Psiche” della Coffee House. Particolarmente d’effetto anche l’abito Colonna, una sofisticata creazione in georgette di seta pura dal colore tortora, realizzato con oltre 38 metri di orlo a mano, fermato in vita da preziosi pesci in cristallo swarovski. Le calzature della collezione sono state  realizzate da Lella Baldi su disegno dello stilista e gli originali cappelli da Jommi Demetrio,  il silk batik di Quarzia Bali, le acconciature delle modelle sono state curate dalla Compagnia della Bellezza, il trucco da Vivi Make Up Academy. Gli allestimenti tecnici dell’evento sono stati realizzati da All Com Scenografie. La manifestazione  ha avuto il patrocinio della Città di San Benedetto del Tronto.

Ad ammirare le creazioni di Camaiani sono accorsi: la Principessa Jeanne Colonna, la Contessa Marina Pavoncelli, la Principessa Elettra Giovannelli Marconi, il Principe Guglielmo Marconi, la Principessa Ginevra Giovannelli, Maurizio Marini Dettina, Andrea Ripa di Meana, Sandra Carraro, Ida Di Benedetto, il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli, Vincenzo Bocciarelli, Elena Russo, Karin Proia e Alma Manera.

Ph Michele Simolo

    

Related posts