Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Il mio uomo ideale? Veste Lardini per il prossimo inverno


Sonia Rondini - 28 Marzo 2016 - 0 comments

Il mio uomo ideale esiste e si veste per il prossimo autunno/inverno 2016 Lardini. Perchè? Date un’occhiata al look qui sotto e poi ditemi se un uomo così non è fatto apposta per me:

HyperFocal: 0

 

5 sono i modelli straordinari proposti dall’azienda marchigiana: il cappotto dell’aviazione americana (Aviation Coat), il peacoat dei cadetti (Cadet Peacoat), il capo ispirato l’alta uniforme dei marines (Marines Corps), il blazer militare dell’esercito inglese (Army Blazer) e infine la camicia ispirata all’esercito russo (Moscow Shirt). Ogni capo ha al proprio interno un’etichetta dall’aspetto vintage con descrizione e decennio del pezzo originale utilizzato come ispirazione. Pur caratterizzata da questo raffinato esercizio stilistico dedicato all’estetica militare, la collezione non trascura quello che è il DNA del brand, ma anzi lo esalta in capispalla tanto raffinati quanto casual realizzati in tessuti all’avanguardia e spesso elaborati in strutture ammagliate per creare blazer patchwork. Per l’inverno 2016 Lardini fa poi rivivere lo stile immortale della beat generation degli anni ’60 quando San Francisco (le cui cromie ruvide e autunnali sono parte integrante dei colori della collezione) faceva da scenografia a personaggi, scrittori, poeti e musicisti che facevano bandiera del proprio modo di vestire pulito, essenziale ed elegantemente rilassato. Vi dico solo questo: se mi arriva uno vestito con l’alta uniforme dei marines di Lardini, giuro che lo sposo! Il che mi sa molto improbabile, ma tant’è la vita stessa è imprevedibile…

 

Related posts