Scroll to top
© 2018, Fashion in Town | Credits: Sacrèm Studio | All right reserved.

Nuova veste per Hogan che riapre al numero 110 di Via del Babuino (RM)


Sonia Rondini - 28 ottobre 2018 - 0 comments

Hogan si rifà il look a Roma e riapre con un super evento. Il restyling del monomarca – su progetto dello studio londinese Checkland Kindleysides – fonde la tradizione del brand con il suo lifestyle contemporaneo, esprimendone il Dna all’interno di uno spazi fisico. Ampliati gli spazi e completamente rinnovati gli interni: al centro del nuovo design c’è un’interpretazione scultorea del movimento, dove viene data particolare attenzione al rapporto tra oggetto e spazio, con un ‘estetica che trae ispirazione dal lavoro dell’artista Umberto Boccioni, in particolare al suo masterpiece “forme uniche di continuità nello spazio”. Gli interni sono caratterizzati dall’unione di materiali pregiati e contrastanti quali marmo nero e ottone accostati a superfici e dettagli di gusto più industriale. I fondamenti principali che caratterizzano l’ambiente sono: 1) gallery plinths: grandi forme a cuneo disposte in successione punteggiano lo spazio e traggono ispirazione dall’idea di una scarpa in movimento; 2) movement walls: grandi pareti con motivi animati su tenda a rete led esprimono graficamente il dinamismo e l’energia della città; 3) winged wall: installazione a muro definita “parete Alata” in ottone spazzolato. Il restyling  della boutique romana segue l’apertura della nuova boutique Hogan di Via Montenapoleone 5 Milano, inaugurata la scorsa primavera.

 

Related posts